ARCHIVIO

La Gdf scopre maxifurto a deposito TotalErg di Savona

GENOVA. 17 FEB. La Guardia di finanza di Savona ha chiuso un'indagine su furti di carburante dal deposito costiero TotalErg di Savona per la quale sarebbero indagate 31 persone tra dipendenti infedeli, loro parenti ed amici oltre a alcune guardie giurate e che ha visto oltre 350 furti di carburante documentati e un totale di 3.110 litri di benzina e 27.385 litri di gasolio rubati.

I furti avvenivano di notte o durante i festivi quando il deposito, diventava terra di nessuno per alcune guardie giurate, dipendenti o parenti e amici di questi ultimi si rifornivano gratuitamente del carburante.

Secondo la Gdf alcune guardie giurate rientravano in anticipo dalle ferie o lasciavano il servizio per soddisfare le richieste di clienti e amici mentre alcuni dipendenti passavano nottetempo dal deposito per fare il pieno al camper prima di andare in vacanza.

In alcuni casi il carburante finiva a impianti abusivi dove veniva rivenduto a 80 cent al litro.