Home Sport Sport Italia

Italia-Ucraina, Mancini: potevamo vincere

0
CONDIVIDI
Roberto Mancini ct dell'Italia

Si legge il rammarico sul viso di Roberto Mancini, ma non la delusione.

“C’è il rammarico – sottolinea il ct a fine gara – per il risultato. In realtà non ci dice nemmeno bene, stasera meritavamo di fare un altro paio di gol. Ora dobbiamo migliorare su quest’aspetto e continuare su questa strada”. Sul piano del gioco, dell’impegno, del carattere, l’Italia ha superato l’esame in vista della prova più importante che l’attende domenica sera contro la Polonia. “Dobbiamo essere più incisivi – prosegue il commissario tecnico – quando capitano tante occasioni bisogna fare gol. Quando si fanno quattro-cinque cambi la partita diventa problematica, abbiamo spinto fino alla fine concedendo qualcosa. Però la prestazione è stata buona. Ora abbiamo quattro giorni per recuperare e poi in Polonia proveremo a fare del nostro meglio”.

Positivo il giudizio di Mancini sull’esordio di Barella: “Ha fatto bene, è stato bravo per essere al debutto. La sua è stata un’ottima gara”. E sulle prove di Jorginho e Verratti sottolinea che “ogni tanto si sono pestati i piedi, hanno giocato solo due partite insieme, credo sia stata una prestazione positiva per il centrocampo. Per sessanta minuti siamo stati bravi, ma dobbiamo essere più cinici quando si ha la possibilità di segnare. Abbiamo fatto una fatica enorme per andare in vantaggio, alla seconda occasione loro ci hanno castigato”-