ARCHIVIO

Inneggiano a strage Nizza sul web, Digos scopre 10 islamisti a Genova

[caption id="attachment_209892" align="alignleft" width="728"] Il camion sul quale viaggiava il terrorista islamico, autore della strage di Nizza[/caption]

GENOVA. 20 LUG. "Viva l'Isis" e "terroristi martiri" con altre frasi inneggianti l'islamismo radicale. Allarme terrorismo e sostenitori dell'Isis in città.

Gli investigatori dell'antiterrorismo e della Digos genovese, negli ultimi giorni hanno individuato una decina di persone, che saranno denunciate per apologia del terrorismo.

Si tratta di internauti che sui social network hanno inneggiato all'Isis e alla strage di Nizza, costata la vita a 84 innocenti, inclusi molti bambini.

L'attività di monitoraggio della rete, da tempo è stata incrementata dopo gli attacchi al settimanale Charlie Hebdo in Francia.