ARCHIVIO

Incendi, Piana (Lega): consiglieri M5S bruciano i nostri soldi per parlare

GENOVA. 17 GEN. “Ogni seduta consiliare – spiega il capogruppo del Carroccio Alessandro Piana - ha un costo. Stamane, vista l’emergenza incendi e considerata l’assenza forzata e giustificata di non pochi consiglieri ed assessori, sarebbe stato meglio rinviare subito l’Assemblea per consentire a tutti di potersi recare sul territorio a fianco dei cittadini (come hanno giustamente fatto il presidente Toti e gli assessori Rixi, Mai, Giampedrone).

Noi rispettiamo tutte le forze politiche, ma forse voler andare avanti con le interrogazioni (6 del M5S su 8) era fuori luogo rispetto alla gravissima situazione, che ha visto perfino famiglie evacuate dalle loro case. Peraltro, non si trattava di documenti così urgenti da non poter rinviare la loro discussione alla successiva seduta consiliare.

Invece, questa mattina, alcuni consiglieri regionali, in particolare Alice Salvatore del M5S, hanno insistito nel non voler rimandare tali lavori. La sana politica dovrebbe avere un senso di responsabilità nei confronti della cittadinanza e gli amministratori pubblici la giusta elasticità mentale per capire e quindi adeguarsi alle diverse situazioni.

Mi sembra vergognoso cominciare i lavori del Consiglio per poi discutere concretamente solo pochi minuti. Non si può sprecare così il denaro pubblico. Anche perché appare una beffa per i liguri in difficoltà.

Per questi motivi, in apertura dell’Assemblea, avevo chiesto di convocare la conferenza dei capigruppo e di rinviare immediatamente la seduta consiliare alla prossima settimana.

Colgo l’occasione per ringraziare Vigili del fuoco, Carabinieri Forestali, Protezione civile, Volontari Antincendio Boschivo e tutti coloro che si sono prodigati per la messa in sicurezza delle zone colpite dai vasti incendi e che tuttora stanno lavorando sul territorio”.