ARCHIVIO

Imperia, nasce 'Costituente Islamica': oggi 2.7 milioni, entro 2030 il doppio

"Più moschee, ma anche cimiteri musulmani e il riconoscimento da parte dello Stato della carne halal". Lo hanno chiesto le comunità islamiche italiane allo Stato italiano.

Inoltre, Roberto Hamza Piccardo, ha presentato la "Costituente Islamica" per la prima volta a Imperia nel corso di un incontro aperto al pubblico.

La Costituente islamica nascerà nel 2018 e Piccardo ha precisato che "non è un partito ma un ente che sarà chiamato a
trattare con lo Stato, affinché vengano riconosciuti ai musulmani gli stessi diritti degli italiani. Finora lo Stato ha stretto intese con tutte le comunità religiose, tranne quella musulmana. La scusa è che non abbiamo un ente esponenziale, un soggetto che possa  rappresentare tutti i musulmani di fronte allo Stato. Noi chiediamo il rispetto dei diritti, non vogliamo privilegi e lo
Stato, a questo punto, può chiamarci per aprire un dialogo".

Quella musulmana è una realtà in crescita anche in Italia. Secondo Piccardo, attualmente sono quasi 2,7 milioni i musulmani nel nostro Paese e novecentomila sono già italiani. I dati diffusi oggi dicono che entro il 2030 gli islamici saranno 5 milioni e nel 2060 un terzo della popolazione italiana sarà di origine straniera.