ARCHIVIO

Immigrato ambulante picchia e frattura il naso al coinquilino

[caption id="attachment_196533" align="alignleft" width="640"] I carabinieri hanno denunciato un immigrato che ha fratturato il naso a un coinquilino per futili motivi[/caption]

GENOVA. 16 APR. Immigrati ambulanti: non sempre è gente tranquilla. Ieri mattina i carabinieri di Lavagna, a seguito di querela sporta il 13 dicembre scorso da un cittadino bengalese, residente a Lavagna, hanno deferito in stato di libertà un connazionale, 37enne, venditore ambulante, suo coinquilino, il quale, nel corso di una discussione scaturita per futili motivi economici, aveva colpito il querelante al volto procurandogli la rottura delle ossa nasali.

Inoltre, ieri a Rapallo, i carabinieri della locale stazione, a conclusione di accertamenti, hanno deferito in stato di libertà un cittadino tunisino, 55enne, poiché, sottoposto a controllo, è risultato inottemperante al divieto di dimora nella provincia di Genova, come disposto nella sentenza emessa dal Tribunale di Genova.