ARCHIVIO

IL RUGGITO DEL BOGLIASCO CRICKET: VITTORIA E SEMIFINALE

GENOVA. 24 GIU. Domenica scorsa per il Bogliasco Cricket contro Tuscany contava vincere per il primato del girone di qualificazione e vittoria è stata.
Troppo forte la voglia di vincere dei "leoni" (in omaggio allo stemma sulla maglia, simbolo dello Sri Lanka) levantini: inizio al lancio e pronti via Tuscany subisce le prime eliminazioni.
Il rientro da titolare di Niranga e l'ottima giornata di suo fratello Pethum non hanno dato scampo ai battitori toscani: troppo netta la superiorità della squadra ligure che con un'ampia scelta di lanci ha concesso solamente 117 runs.
La gara riprende subito, senza sosta pranzo, in quanto il primo inning è durato appena un'ora e un quarto: la pausa viene decisa per le 14,30.
Ma alla pausa non ci si arriva Charit e Damian, in giornata di grazia, mettono il turbo e portano la squadra a chiedere velocemente a 121.
Inizia così la festa prima sul campo con i tifosi poi a tavola insieme agli amici Toscani per la certezza del primo posto.
La gioia più grande però doveva ancora arrivare: ci racconta infatti Costa, che per un giorno ha svestito i panni del dirigente per tornare giocatore, che la sera ha ricevuto comunicazione dalla Federazione, nella persona del Presidente Gambino, che Palermo Falcone rinunciava ufficialmente alla sfida play off: passaggio del turno automatico e accesso alla final fuor nazionale.

Il sogno del Bogliasco per il titolo continua il 18 e 19 luglio a Pianoro (Bologna). (nelle foto: la squadra al completo ed alcuni momenti a Sori).
[gallery link="file" ids="164653,164652,164651,164650,164649,164647,164646"]