ARCHIVIO

Il red carpet arriva a Pegli e a Nervi

GENOVA. 20 LUG. Il red carpet, che è già stato steso sulle passeggiate e strade caratteristiche di alcune delle più importanti località turistiche della Liguria, arriva anche a Pegli e a Nervi.

L’inaugurazione a Pegli è prevista per domani alle ore 18.45, alla presenza del Governatore della Regione Liguria Giovanni Toti e del Sindaco di Genova Marco Bucci.

Ricco il programma dei festeggiamenti che prenderà il via presso il molo di attracco Navebus, con l’immancabile taglio del nastro e si snoderà fino all’ingresso di Villa Pallavicini, con momenti musicali e degustazioni di prodotti tipici.

Sabato 22, i riflettori saranno quindi accesi sulla passeggiata a mare di Nervi, una della eccellenze storiche del turismo genovese. L’inaugurazione è prevista per le ore 18.30. Sarà presente l’assessore al Turismo del Comune di Genova, Paola Bordilli.

“L’iniziativa del red carpet – sostiene Bordilli – è un efficace strumento di promozione turistica. Abbiamo deciso di coinvolgere i territori in questa azione di valorizzazione e la nostra scelta è caduta su due luoghi di assoluta eccellenza. Pegli è un gioiello turistico spesso poco conosciuto e l’importante riconoscimento ottenuto dal Parco di Villa Pallavicini ci aiuta in questa opera di 'svelamento'.

La Passeggiata di Nervi è un luogo dal fascino ineguagliabile, tanto che una delle foto della Liguria più postate nei social è proprio quella dei due chilometri che uniscono il porticciolo a Capolungo, con scorci panoramici sulla scogliera e sul promontorio di Portofino”.

"A Nervi si sono conclusi i lavori di manutenzione straordinaria nell’area del porticciolo, cominciati nei mesi scorsi - ha annunciato l'assessore comunale ai Lavori pubblici Paolo Fanghella - tra gli interventi effettuati il restauro della struttura di segnalamento marittimo sul molo e la risistemazione del parapetto sopra la diga.

Sono stati anche ricolorati i profili ed è stata restaurata la struttura dell’impalcato della passerella sopra il torrente Nervi. Inoltre, sono state rimosse le alghe accumulatesi alla foce del torrente durante il periodo invernale".