ARCHIVIO

IL COMUNE DI GENOVA CHIEDE L’ACCONTO DELL’83% SULLA TARES. PRIMA SCADENZA 31 LUGLIO

GENOVA. 4 GIU. Via libera dal Consiglio comunale all'acconto della Tares, ovvero il tributo sui rifiuti e sui servizi per il 2013 calcolato in base alla Tia, la vecchia imposta sulla spazzatura pagata fino al 2012.

Il Comune chiederà l'acconto Tares in 2 rate, ciascuna del 41,5% della vecchia Tia con scadenze il  31/7 e il 30/9.

Tre le rate di acconto per le imprese, ciascuna equivalente al 27,6% della vecchia Tia: scadenze 15/7, 16/9, 15/10.

Pagato l'83% ci sarà, infine, da pagare il restante 17% e possibili aumenti.