ARCHIVIO

IL COMITATO DI CITTADINI "OFFICINE SAMPIERDARENESI" INCONTRA ASSESSORE SICUREZZA ELENA FIORINI. PROPOSTE CONCORDATE PER SAMPIERDARENA SICURA E VIVIBILE

[caption id="attachment_58210" align="alignright" width="330"] Il logo del Comitato di cittadini "Officine Sampierdarenesi"[/caption]

GENOVA 9 AGO. Il Comitato "Officine Sampierdarenesi" ha incontrato ieri l'altro, martedi 7 agosto, a Palazzo Tursi l'Assessore comunale alla città sicura Elena Fiorini. L'imminente firma dell'ordinanza antialcool è solo il primo passo di una serie d'interventi che vedranno coinvolti diversi soggetti.

E'evidente che la rinascita del quartiere non è legata solamente alla sicurezza e al ripristino di un ordinanza che regola la somministrazione di alcoolici in alcune zone. E' intenzione del Comune avviare con l'autunno un programma volto al risanamento che prevede anche lo studio di interventi mirati a ostacolare l'apertura di nuove sale gioco.

Altri temi di discussione sono stati: l'organizzazione della raccolta rifiuti,il fenomeno dell'immigrazione in crescita esponenziale negli ultimi anni, le conseguenti difficoltà d'integrazione, la necessità di favorire nuove attività produttive e di commercio, l'urgenza di portare a conclusione a breve i lavori pubblici già avviati.

Temi e argomenti che con l'autunno, vedranno coinvolti diversi assessorati e altri soggetti, per dare una svolta positiva a San Pier D'Arena.

"Officine Sampierdarenesi" è un Comitato di cittadini, assolutamente apartitico. che vorrebbero occuparsi del rilancio dei valori e dell'immagine della delegazione cardine del comune di Genova. Proporrà ed esporrà proposte di modifiche al Comune, atte a migliorare la qualità di vita dei cittadini sampiedarenesi

Marcello Di Meglio