ARCHIVIO

I vichinghi in America, domani il libro di Rosselli alla Bocciofila Lido

[caption id="attachment_194830" align="alignleft" width="630"] La locandina dell'evento organizzato per domani da GenovaCresce alla Bocciofila Lido in Albaro[/caption]

GENOVA. 17 MAR. L'Associazione culturale e di volontariato GenovaCresce organizza per domani alle 18 al Circolo Bocciofila Lido di via Gobetti 8a in Albaro una conferenza in cui sarà presentato il nuovo libro del giornalista e storico genovese Alberto Rosselli, intitolato: "I Vichinghi in America, le mutazioni climatiche e l'espansione vichinga oltreoceano".

Introduzione di Claudio Eva e Fabio Bozzo. Saluti di Fabio Orengo e Corrado Pecchia.

"Studiare i complessi rapporti tra il Clima e la Storia - spiega Rosselli - è certamente un impegno affascinante, anche se molto delicato.
Anche perchè se è vero che ogni determinismo climatico risulta ragionevolmente improponibile - ritenere, cioé, che mutamenti climatici possano automaticamente determinare mutamenti storici - è però necessario reputare le fluttuazioni climatiche quali elementi sostanziali per una piu profonda comprensione dei fenomeni storici. Nel rapporto tra mutazioni climatiche medioevali e culture umane, nella fattispecie quella nordica scandinava, fu il popolo vichingo a sfruttare meglio e per primo l'optimum medioevale e a dare un prezioso apporto alo sviluppo dell'Europa".