ARCHIVIO

I lavoratori Mondomarine Savona occupano cantiere

I lavoratori del cantiere Mondomarine di Savona hanno deciso di indire un'assemblea permanente ed occupare lo stabilimento.

La decisione è stata presa dall’Rsu insieme ai lavoratori in vista dell'udienza per la procedura fallimentare di mercoledì quando l'azienda dovrà presentare un concordato per evitare la chiusura del sito produttivo e i potenziali acquirenti sia per la sede di Savona che per quella di Pisa.

I sindacati di categoria stamani sono tornati sulla proposta di affitto del ramo di azienda per garantire continuità ai circa 70 dipendenti del cantiere.

Ora la parola, spetta, mercoledì ai curatori fallimentari nominati dal Tribunale.