ARCHIVIO

I CONSIGLI DEL COMUNE DI GENOVA PER AFFRONTARE IL CALDO

GENOVA. 21 AGO. In considerazione delle attuali condizioni climatiche, che almeno sino a mercoledì si manterranno sul massimo livello di calore percepito, il Comitato di Protezione Civile del Comune rinnova la raccomandazione di seguire i “consigli per affrontare il caldo”, linee guida a livello locale -  definite sulla base delle indicazioni fornite dal Ministero della Salute - particolarmente importanti  per anziani, bambini o persone con problemi di salute.

Ecco i consigli da seguire:

- Assumere liquidi con regolarità anche se non se ne sente l’apparente necessità: ad esempio, prendere due bottiglie di acqua da un litro (va bene bere anche l’acqua del rubinetto) e ogni tanto berne un bicchiere nella giornata oppure stabilire delle abitudini come una spremuta al mattino, un the al pomeriggio ed una camomilla alla sera.

- Evitare di uscire e svolgere attività fisica nelle ore più calde della giornata (dalle ore 12 alle ore 18), e a breve distanza dai pasti.

- Fare pasti leggeri, preferendo frutta, verdura, pesce, pasta e gelati a base di frutta. Ridurre la carne, i fritti ed i cibi molto conditi e piccanti.

- Evitare bevande gassate, zuccherate, troppo fredde o alcoliche, perché aumentano la sudorazione.

- Se possibile stazionare o recarsi almeno qualche ora al giorno in zone ventilate o dotate di area condizionata, ma evitando bruschi sbalzi di temperatura (ad esempio: entrare sudati in un grande magazzino condizionato).

- Indossare abiti leggeri di cotone o lino di colore chiaro non aderenti e privi di fibre sintetiche.

- Usare tende per non fare entrare il sole e chiudere le finestre e le imposte, mantenerle invece aperte durante la notte.

- Ripararsi la testa dal sole con un cappello e in auto usare tendine parasole.

- Non rimanere a lungo all’interno di auto parcheggiate, specie al sole.

- In caso di cefalea provocata da esposizione al sole, bagnarsi subito con acqua fresca per abbassare la temperatura.

- Non modificare né sospendere le terapie in atto senza consultare il proprio medico di fiducia.

- Se si è affetti da patologie croniche con assunzione continua di farmaci (ad esempio diabete o ipertensione) consultare il proprio medico di famiglia per conoscere eventuali comportamenti particolari o misure dietetiche specifiche.

- Le persone affette da diabete devono esporsi al sole con cautela per il maggior rischio di ustioni, a causa della minore sensibilità al dolore.

- Non respirare con la bocca aperta, ma solo con il naso.

In caso di necessità è anche possibile rivolgersi ai centri sociali climatizzati del Comune, presenti sul territorio cittadino.

Ecco gli indirizzi:

C.S. Vico Monachette, vico Monachette, 4 - da lunedì a sabato
C.S. Villa Piaggio, corso Firenze, 24 - da lunedì a venerdì
Centro Sociale, via Lagaccio, 86 r - tutti i giorni, compresi domenica e festivi
La Strana Porta, via Anzani, 16/18 r - da lunedì a venerdì
Villa Giuseppina, via Bologna, 21 - da lunedì a venerdì
Sestri, S. Maria della Costa, 39 - da lunedì a venerdì
Centro Sociale Cornigliano, v.le Narisano 14 - da lunedì a sabato
Villa Imperiale, via San Fruttuoso, 42 - lunedì, martedì, giovedì, venerdì
Stella dell'Amicizia, via Bobbio, 21 - lun,mar,gio,ven. Mer, GAU p.za Suppini
Circolo La Magnolia Voltri, via Buffa, 1 - da lunedì a venerdì
Maria Luisa Monaco, via Cialli 11 - da lunedì a giovedì
Prà, p.za Sciesa, 27 -da lun a dom. Mar, gio, sab (sede attigua)
Centro Anziani L'amico mio, via Pastore 45 - da lunedì a venerdì


Si ricorda inoltre che ogni giorno dalle ore 8 alle 20 (festivi compresi), è attivo il numero verde 800 995 988.