ARCHIVIO

Ho una pistola in tasca: marocchino rapina 5 genovesi a Pegli

GENOVA. 8 OTT. Un marocchino di 27 anni la scorsa notte è stato arrestato dalla polizia per alcuni colpi messi a segno fra il lungomare di Pegli e Sestri Ponente.

L'immigrato, simulando di avere una pistola nella tasca della giacca, ha minacciato e poi rapinato tre giovani genovesi portandogli via portafogli e smartphone.

Successivamente, ha preso di mira, con la stessa tecnica, una coppia di ventenni appartata in auto costringendola ad andare da Pegli a Sestri Ponente per trovare un bancomat dove prelevare i soldi.

A questo punto, il 20enne genovese alla guida della vettura è riuscito ad attirare l'attenzione di una pattuglia delle volanti, che è tempestivamente intervenuta.

Il malvivente marocchino è stato arrestato per sequestro di persona, tentata rapina e rapina continuata e aggravata.