ARCHIVIO

Governo impugna bilancio regionale, M5S: Toti fa gioco delle tre carte

GENOVA. 10 GEN. "Un gioco delle tre carte con cui Toti nasconde i problemi sotto il tappeto. I cittadini liguri meritano trasparenza."

Lo hanno dichiarato oggi i consiglieri regionali del MoVimento 5 Stelle, commentando l'impugnazione dell'Assestamento al Bilancio 2016-2018 da parte del Governo, che ha ravvisato profili di incostituzionalità.

"Il Governo contesta a Toti oltre 3 milioni e mezzo di euro di crediti di dubbia esigibilità messi a Bilancio dalla Giunta Toti come fondi attivi - sottolineano i Cinque Stelle - Una pratica censurabile che rischia di trascinare la Regione nell'ennesimo contenzioso con Roma, di cui la Liguria farebbe volentieri a meno."

"In attesa degli sviluppi tecnici della vicenda - concludono i portavoce M5S - resta la conferma di una gestione ballerina dei fondi da parte di questa Giunta, che ricorda, nel metodo, la scellerata operazione di cartolarizzazione di Arte Genova, in piena continuità con i predecessori di centrosinistra".