ARCHIVIO

Gossip - Veronica Lario conferma assegno di divorzio record: 67.000 € al giorno da Berlusconi

GOSSIP. 17 MAG. Nonostante in questi giorni si faccia un gran parlare della storica sentenza della Cassazione che ha sancito come, da ora in poi, l'assegno versato al coniuge economicamente più debole, dopo il divorzio, non dovrà più necessariamente tenere conto del tenore di vita goduto durante il matrimonio, ma soltanto consentire di mantenersi dignitosamente, la stessa Suprema Corte ha respinto il ricorso di Silvio Berlusconi.

L'ex Premier infatti aveva chiesto di diminuire l'assegno mensile record di 2.000.000 di Euro che versa alla ex moglie Veronica Lario (60 anni), ma il suo ricorso è stato rigettato dalla Cassazione con la motivazione che "lui è uno degli uomini più ricchi del mondo ed è rilevante la disparità dei suoi redditi rispetto a quelli della ex consorte. E in questo caso la separazione non elide la permanenza del vincolo coniugale e il dovere di assistenza garantendo il precedente tenore di vita".

Veronica Lario, quindi, continuerà tranquillamente ad incassare ad interim, per il resto della sua vita, la folle cifra di 2.000.000 di Euro al mese. Ovvero quasi 67.000 € al giorno. Per quasi 3000 € all'ora. Circa 46 € al minuto. Per sempre. 

Una cifra talmente "stellare" da risultare quasi inconcepibile per le persone normali. Una cifra che, oggettivamente, per un essere umano, risulta quasi impossibile da poter spendere, anche concedendosi quotidianamente i lussi più sfrenati.

M.F.