ARCHIVIO

Genova-Shangai a/r per salvare neonato italiano: missione compiuta

[caption id="attachment_211580" align="alignleft" width="728"] Un Falcon dell'Aeronautica militare italiana[/caption]

GENOVA. 27 LUG. Da Genova alla Cina e ritorno con un viaggio della durata di 26 ore per salvare un neonato italiano. Il viaggio intercontinenatale è stato effettuato da un'equipe del reparto di Patologia neonatale del Gaslini.

Il Falcon 900 è stato messo a disposizione dal ministero e dall'Aeronautica militare per un neonato figlio di italiani, che si trovava a Shangai in gravissime condizioni.

Il piccolo è affetto da una rarissima patologia neonatale ed era stato dichiarato incurabile dai medici cinesi. La missione è stata estremamente complessa, in particolare per la necessità di ventilazione meccanica continua.

Le condizioni cliniche del bimbo sono ancora critiche, ma i medici del Gaslini contano di offrirgli le migliori cure e una speranza di vita.