ARCHIVIO

Genova ed Aosta le più care per fare la spesa: manca concorrenza

GENOVA. 21 SET. Secondo l’Istat, in Italia la spesa media di una famiglia è pari a 6.320 euro all'anno ma scegliendo con attenzione il punto vendita in cui fare la spesa si può arrivare a risparmiare fino a più di 1.500 euro all'anno.

A stilare l’indagine è Altroconsumo che ha stilato l'indagine annuale in 67 città italiane tra supermercati, iper e hard discount.

Per l’occasione sono stati esaminati 922 punti vendita, 115 categorie di prodotti considerati, rilevati 1.002.269 prezzi.

Ad esempio, se si privilegiassero i prodotti a marchio commerciale, la spesa media scenderebbe di oltre 2.000 euro; se si scegliesse il discount di oltre 3.400 euro.

La città in cui è possibile fare la spesa al minor costo è Pordenone (5110 euro); meno competitive per la spesa Sassari, Foggia, Roma, Cagliari, Frosinone, Avellino, Ascoli Piceno, fanalini di coda Genova ed Aosta, queste due ultime per mancanza di concorrenza.
A Genova la media della spesa è di 6380, ad Aosta, invece, si spende 6440 euro.