ARCHIVIO

Genova buona solo per le vacanze: + 26%

[caption id="attachment_184902" align="alignleft" width="300"] Il borgo di Boccadasse: Genova piace ai turisti (+ 26% di presenze nelle vacanze di Natale) ma non va così bene per viverci e lavorare[/caption]

GENOVA. 12 GEN. Sono più di 187 mila gli italiani che hanno iniziato il 2016 in Liguria. Lo rivelano i dati dell’Osservatorio regionale, diffusi oggi, che ha raccolto i numeri delle presenze turistiche dal 31 dicembre al 6 gennaio. La Liguria si è confermata come una delle mete predilette nelle ultime vacanze natalizie con un +3,74% di presenze in più rispetto all’anno passato. A Genova in particolare c’è stato un boom di presenze negli alberghi a 3, 4, 5 stelle con quasi il 26% di incremento rispetto al 2015.

“È una partenza incoraggiante che deve stimolare tutti affinché questo trend positivo vada avanti per l’intera stagione turistica del 2016 - ha commentato il governatore ligure Giovanni Toti -  questi numeri attestano ulteriormente che la campagna promozionale Liguria d’Inverno ha avuto il successo che ci aspettavamo e che abbiamo tutte le carte in regola per farcela. Continueremo a investire in altre campagne pubblicitarie per rendere la nostra regione appetibile tutto l’anno”.

“L’idea di fare sistema con le associazioni di categoria e di raggruppare sul sito turismoinliguria.it tutti gli eventi presenti sul territorio durante le festività natalizie è stata una scelta vincente – ha spiegato l’assessore regionale al Turismo Gianni Berrino - il turista infatti ha trovato molti spunti per soggiornare più a lungo. La media è salita a quasi 4 pernottamenti in albergo. In questa direzione si colloca anche la campagna ‘Weekend in Liguria dormi 3 notti e ne paghi 2’ che presenteremo a breve nell’ottica di incentivare  soggiorni sempre più lunghi”.