Home Sport Sport Genova

Genoa-Samp, Giampaolo “Partita particolare”

1
CONDIVIDI
Giampaolo

«Il derby è una partita unica, che ti fa vivere sensazioni non replicabili. E come tale va giocata».

Novanta minuti diversi da tutti gli altri. Così Marco Giampaolo descrive l’avvicinamento alla stracittadina della Lanterna numero 115. «Sappiamo che è una sfida sentitissima per la tifoseria e per l’ambiente – prosegue -; non dobbiamo tradire il nostro stile e i nostri principi di gioco, facendoci trascinare dall’andamento della gara».

Valori. Classifiche opposte, umori agli antipodi. «Le classifiche non giocano – taglia corto l’allenatore doriano -, non vincono né perdono. E per di più nei derby le differenze si annullano: contano le emozioni e la lucidità. Affronteremo comunque una squadra che ha raccolto meno di quanto avrebbe potuto: i sei punti attuali non rispecchiano il valore della rosa, che è di ottimo livello».


Responsabilità. «Sampdoria favorita? Noi scendiamo in campo per vincere – replica il tecnico -, se ci accreditano da favoriti ci prendiamo anche questa responsabilità». C’è una Gradinata intera che non vede l’ora che scattino le 20.45 di domani sera, sabato. «Appena scenderanno in campo, i ragazzi guarderanno alla loro sinistra – dice alludendo allo mare blucerchiato – e poi via… Il derby è la partita delle partite e non c’è regalo più grande per ambiente e tifosi che vincerlo».

Desiderio. Tra poche ore sarà a ridosso della linea laterale per soffiare sui suoi giocatori, ma Giampaolo ha un piccolo desiderio. «In panchina c’è troppa tensione per godersi la partita – rivela -, un giorno mi piacerebbe vederla nella Sud».

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here