ARCHIVIO

Genoa, ritorno oggi al lavoro al Signorini

GENOVA 2 GEN. Cinquecento tifosi, tante famiglie con bambini e un pieno di entusiasmo per il ritorno del Genoa al lavoro. Salito poi a livelli di guardia all’uscita dal campo di allenamento, per l’immancabile caccia ad autografi e selfie. Il primo allenamento del nuovo anno, complici le vacanze e la giornata di sole, ha visto il popolo genoano protagonista di un caloroso abbraccio. Mica tanto metaforico, proprio in senso letterale, per mister Juric e i giocatori rientrati a Genova per la ripresa dei lavori. Un avvio con il botto a livello di presenze, per coloro che hanno già dimestichezza con l’affetto del pubblico rossoblù, sia soprattutto per i giocatori non ancora avvezzi a certe dimostrazioni di vicinanza.