ARCHIVIO

Genoa, Preziosi "Speriamo di giocare a porte chiuse con l'Inter"

GENOVA 2 APR. E' un Enrico Preziosi stufo della situazione tesa con la tifoseria orgaizzata, un aspetto che fa quasi passare in secondo piano la situazione disastrosa di classifica della società rossoblù.

La sconfitta contro il Chievo ha fatto male, parecchio male, ma è stato soprattutto il lancio di fumogeni, che ha causato la sospensione della sfida per alcuni minuti nella ripresa, a infastidire il massimo dirigente genoano.

Preziosi, in merito alla possibilità che il Giudice Sportivo imponga le porte chiuse per la sfida con l'Inter, si è lasciato scappare ai media un "Speriamo" che lascia poca immaginazione. Per il Presidente meglio giocare senza tifoseria.

fc