ARCHIVIO

Genoa-Milan, Perin "Reagito al ko del derby"

GENOVA 26 OTT.  Perin finisce un’altra partita senza raccogliere palloni nel sacco. E una reattività guizzata con il Milan sotto gli occhi degli osservatori della Nazionale in tribuna. Grande serata, grande partita. “Il modo di difendere è uno dei punti forti della nostra squadra, grazie alla mentalità che il gruppo sta acquisendo e alla partecipazione di tutta la squadra. Juric è un tecnico che ha il fuoco dentro, siamo contentissimi di averlo con noi. Non ha prezzo vincere una gara così a distanza di tre giorni dal derby. Domenica con l’Atalanta il pubblico non avrà modo di annoiarsi. Sarà bello rivedere Gasperini e il suo staff”.
Non era facile rialzarsi dopo la sconfitta di sabato. E invece il Genoa come altre volte in passato è risorto puntuale, come l’araba fenice, proprio dopo aver perso la stracittadina. “Siamo stati bravi a ripartire e sfruttare le occasioni che abbiamo creato. Al Ferraris non deve essere facile per nessuno strappare punti”. Vincitore nel duello di squadra contro il Milan e in quello personale con Donnarumma, con cui condivide le esperienze in Nazionale. “A Donnarumma faccio solo i complimenti. E’ giovanissimo e ha qualità enormi, ma finché giocherà Buffon, che è di un’altra categoria, non ci sarà mai sfida vera tra di noi. In nazionale abbiamo condiviso la camera, c’è un ottimo rapporto tra di noi”.