ARCHIVIO

Galliera, 42enne ricoverata contrae batterio killer e muore

GENOVA. 13 GEN. Lei, una donna di 42 anni, ricoverata al Galliera, per un intervento di riduzione gastrica era morta dopo 4 mesi di agonia lo scorso settembre.

Ad ucciderla un batterio killer che si annida negli ospedali: La klebsiella.

La causa del decesso è stata scoperta dal medico legale Francesco Ventura che ha depositato la perizia al pm Pier Carlo Di Gennaro che indaga per omicidio colposo.

Per il medico legale l'infezione non può essere addebitata al personale, ma ci sarebbero i margini per citare l'ospedale in una causa civile per risarcimento danni.

Il tutto era partito da un esposto in procura del marito. L'uomo raccontò che la moglie era stata operata a maggio e che sarebbe dovuta uscire dopo 4 giorni. Invece le venne riscontrato un versamento e venne rioperata fino ad arrivare alla contrazione del batterio killer e alla morte.