ARCHIVIO

GABRIELE FORINO CONDANNATO A 10 ANNI. UCCISE IL PADRE A COLTELLATE

IMPERIA. 9 OTT. Il gup Alessia Ceccardi di Imperia ha condannato a 10 anni di reclusione più due di riabilitazione psichiatrica Gabriele Forino, il disabile psichico di 31 anni, di Ventimiglia, che il 22 agosto 2013 uccise con oltre 20 coltellate il padre Eliseo, di 64 anni, nella loro abitazione a Ventimiglia.

Gabriele è attualmente detenuto nella sezione specializzata del carcere di Torino e all’origine del delitto ci sarebbe stato un rapporto conflittuale tra il padre e il figlio che lo ha accusato di averlo violentato quando era ragazzo.