ARCHIVIO

Furbetto ladro egiziano non beffa cassiera investigatrice

[caption id="attachment_177910" align="alignleft" width="300"] Lo sciopero delle scorse settimane dei dipendenti Carrefour: ieri una cassiera investigatrice ha scoperto un truffatore egiziano che voleva pagare con carte di credito rubate[/caption]

GENOVA. 23 GEN. E' andata male al furbetto egiziano che voleva pagare con carte di credito rubate perché non è riuscito a beffare la cassiera investigatrice del Carrefour di via Sant'Olcese a Genova.

Ieri mattina lo straniero, dopo aver messo nel carrello alcuni prodotti, si è recato alle casse per pagare con due carte di credito, successivamente risultate di provenienza illecita. Scoperto dalla cassiera, ha arraffato la merce ed è scappato a gambe levate. Il fuggitivo è stato però rintracciato dai carabinieri e bloccato.  L’immigrato, identificato in G.D. 23enne, con pregiudizi di polizia,  è stato arrestato per “ minacce a P.U., furto,  ricettazione, contraffazione e/o alterazione di carte di pagamento ovvero possesso di tali carte, falsificate e/o provenienza illecita”. Le carte di credito, recuperate, sono state restituite al legittimo proprietario, rintracciato e ancora ignaro del fatto che gli erano state appena rubate.