ARCHIVIO

FIGLIO LASCIATO IN AUTO. SCARCERATI GENITORI

GENOVA. 16 LUG. I due genitori, di origini tunisine, arrestati ieri per avere lasciato il figlio di due anni e mezzo in macchina al terminal traghetti di Genova, sono stati scarcerati.

Il giudice Cristina Dagnino ha disposto l'obbligo di dimora in città in vista del processo fissato per sabato mattina.

La coppia, difesa dall'avvocato Stefano Bertone, ha spiegato di avere lasciato il bimbo venti minuti non per andare al bar ma per risolvere un problema con i biglietti del traghetto.