ARCHIVIO

Fedez e J-Ax alla Feltrinelli di Genova: centinaia di bimbi (età media 13 anni) in coda

GENOVA. 6 FEB. E' davvero bassa l'età media dei fans di Fedez e J-Ax in coda oggi fuori dalla Feltrinelli di Genova per incontrare i due famosi rappers. L'appuntamento con il duo di artisti era infatti fissato per questo pomeriggio a partire dalle 15 (ed è tuttora in corso), alla libreria Feltrinelli di via Ceccardi, dove l'ex giudice di X Factor e l'ex coach di Amici 15 firmeranno le copie del loro album hip hop, realizzato insieme, intitolato "Comunisti col Rolex".

Oggettivamente però, vista l'età davvero bassa del pubblico presente, composto principalmente da bambini delle elementari accompagnati dai genitori, bimbi delle scuole medie, e, in numero molto minore, ragazzini delle superiori, riesce davvero difficile immaginare come degli ascoltatori così giovani possano comprendere ed interpretare le metafore, le denunce e la satira politica e sociale contenuta nei testi delle canzoni di questo lp.

L'età media dei fans che componeva la lunga coda, che alle 14.30 di oggi andava dall'ingresso della Feltrinelli, sotto i portici di via Ceccardi, girava in via xx Settembre, e arrivava fino a Kasanova, costretta dietro una serie di transenne sorvegliate da vigili e servizio d'ordine, si attesta intorno ai 13 anni di età. La parte più numerosa di questo serpentone umano, è infatti composto da studenti delle scuole media, con una massiccia prevalenza femminile, ma sono numerosi anche i bimbi e le bimbe sotto i 10 anni di età, con mamme, alcuni col papà e perfino qualche nonno al seguito. Non mancano nemmeno i teenagers, ma restano quasi tutti sotto la soglia dei 16 anni, mentre trovare tra gli ammiratori in fila qualche maggiorenne, che non sia un genitore accompagnatore, è praticamente impossibile.

"I primi si sono piazzati in coda davanti alla Feltrinelli addirittura alle 7 di questa mattina", testimonia sgomento un commerciante della via. E ancora più sgomenti restiamo noi nell'apprendere che si tratta di bambini accompagnati dai genitori che hanno fatto saltare la scuola ai figli per portarli ad incontrare i loro idoli. J-Ax e Fedez. Un evento, per loro, talmente irrinunciabile da valere certamente un giorno di scuola perso. Per loro.

M.F.