ARCHIVIO

Erzelli, domani Partito Comunista in piazza con i lavoratori Ericsson

GENOVA. 23 LUG. "Il Partito Comunista è al fianco dei lavoratori di Ericsson che, con un atto vile e inaccettabile, non solo sono stati improvvisamente licenziati, addirittura attraverso delle e-mail inviate ai dipendenti al venerdì sera, ma sono stati anche lasciati senza ammortizzatori sociali conservativi".

Lo ha dichiarato oggi il segretario nazionale Marco Rizzo e i vertici genovesi del Partito Comunista.

"Domani mattina - hanno spiegato gli esponenti genovesi del Partito Comunista - saremo ad Erzelli per unirci alla protesta dei 44 lavoratori  contro la multinazionale svedese responsabile, con questo, di ben 14 licenziamenti collettivi".