ARCHIVIO

EDITORIALE MONDIALE: ITALIA, IL DAY AFTER. BALOTELLI DEVE STARE A CASA

NATAL (BRASILE) 25 GIU. Il Day After dall'eliminazione azzurra dal Mondiale è molto amaro: l'Italia si divide sia tra i tifosi sia all'interno della squadra, e vengono a galla divisioni interne che hanno probabilmente portato all'ennesima figuraccia mondiale azzurra.

Le dichiarazioni post partita di Buffon e De Rossi sembrano un j'accuse nei confronti dei giovani, in particolare un giovane: Mario Balotelli, decisivo solo con l'Inghilterra ma abulico e nervoso con Costa Rica e Uruguay.

Il milanista ha vissuto il ritiro di Mangaratiba da vero e proprio separato in casa, con la futura moglie Fanny e i suoi amici. E questo aspetto ha infastidito molto i senatori, che hanno invece cercato di fare gruppo fino all'ultimo per salvare la baracca. Invece lui no, il signor Mario Balotelli ha preferito, secondo indiscrezioni, dedicarsi alla soap opera con Fanny: una richiesta di matrimonio alla vigilia dell'esordio mondiale con l'Inghilterra, due litigate alla vigilia rispettivamente di Costa Rica e Uruguay.

E alla fine lo spogliatoio è sbottato: De Rossi ha parlato di "figurine attente più a essere personaggi che a essere utili per il gruppo" e Buffon ha puntato il dito con "giovani che sono stati totalmente assenti". Proprio dai due Campioni del Mondo nel 2006 sembra doversi rifondare il nuovo ciclo azzurro che dovrà dare la caccia a Euro 2016. E sarà proprio il nuovo CT a dover integrare nuovi giocatori e perchè no, lasciare a casa "Figurine Inesistenti". Capito Balo?

 

F.C.