ARCHIVIO

Ecuadoriano ubriaco alla guida finisce in cella a Marassi

[caption id="attachment_194644" align="alignleft" width="680"] Ancora ubriachi alla guida, nonostante l'introduzione dell'omicidio stradale. Arrestato un ecuadoriano[/caption]

GENOVA. 5 MAG. Ieri i carabinieri  hanno arrestato un ecuadoriano di 40 anni, con pregiudizi di polizia, domiciliato in corso Galliera, in ottemperanza ad un ordine carcerazione emesso dall’autorità giudiziaria, dovendo scontare una pena detentiva di 8 mesi per “guida in stato di ebbrezza”.

Inoltre, hanno arrestato un tunisino di 52 anni, con pregiudizi di polizia, abitante in vico Chiuso Cinque Santi, agli arresti domiciliari,  che ieri mattina, fermato in via del Lagaccio, era uscito dalla propria abitazione senza regolare permesso, e una 60enne, siciliana, abitante in viale R. Villini a Sestri Ponente, che aveva in pendenza un ordine di carcerazione, dovendo scontare una pena di 6 mesi di reclusione agli arresti domiciliari, per il reato di evasione.

Pertanto, il tunisino e la donna, dopo le formalità, sono stati riaccompagnati presso le rispettive abitazioni, dove, sconteranno la pena in detenzione domiciliare, mentre l’ecuadoriano è stato rinchiuso a Marassi.