ARCHIVIO

Ecuadoriano porta droga chimica in carcere

[caption id="attachment_67719" align="alignleft" width="300"] Ecuadoriano tenta di portare droga chimica alla moglie rinchiusa nel carcere di Pontedecimo[/caption]

GENOVA. 31 DIC. Un ecuadoriano ha tentato di far pssare ai controlli del carcere di Pontedecimo una sostanza stupefacente per la moglie rinchiusa in cella. La droga chimica, usata soltanto sotto controllo medico nei programmi di disintossicazione da eroina, è stata sequestrata e l'uomo denunciato dalla polizia penitenziaria.

Secondo una prima ricostruzione, il 40enne ecuadoriano l'altro giorno aveva passato il primo passaggio all'interno del carcere ma si era mostrato nervoso rispetto alle altre visite alla moglie detenuta.

Gli agenti lo hanno quindi fatto entrare nella sala colloqui per incontrare la moglie, in cella per rapina, tenendolo sotto osservazione: quando hanno visto il passaggio del sacchettino contenente la sostanza stupefacente farmaceutica lo hanno fermato e sequestrato la merce.