ARCHIVIO

Ecuadoriano 26enne topo d’auto, ruba un’auto rubata: arrestato

[caption id="attachment_204125" align="alignleft" width="728"] Ecuadoriano 26enne topo d’auto, ruba un’auto rubata: arrestato[/caption]

GENOVA. 17 AGO. Una volante si è recata ieri sera in Via Ariosto a Certosa dietro alla segnalazione di un cittadino che, da balcone di casa, aveva notato una persona rovistare all’interno di un’auto in sosta dopo averla forzata.

Gli agenti, grazie alle descrizioni fornite, hanno rintracciato l’uomo in via Canepari, un ecuadoriano 26enne con numerosi precedenti penali e irregolare sul territorio nazionale, che ha ammesso il furto di diverse monete e di una borsa sull’auto.

In suo possesso è stato trovato anche il telecomando di un’altra auto. Quando i poliziotti hanno provato ad azionarlo si è aperta una macchina parcheggiata lì accanto, che a seguito di verifica è risultata già oggetto di denuncia di furto dal 19 giugno scorso.

L’uomo ha raccontato agli agenti di aver trovato poco prima la vettura con le chiavi inserite nel cruscotto in una via limitrofa e, dopo aver percorso un breve tratto, si è accorto che aveva la gomma a terra e l’ha così abbandonata in via Ariosto.

Accanto a queste due auto ve ne era una terza che risultava forzata ma nulla era stato ancora asportato dall’interno.

L’ecuadoriano è stato arrestato per furto aggravato e continuato.