ARCHIVIO

EBOLA. DALL’OMS AL VIA FARMACI SPERIMENTALI

GINEVRA. 12 AGO. Il comitato di esperti di etica medica riunito dall'Organizzazione mondiale della sanità si è detto favorevole al ricorso di trattamenti non ancora omologati contro l'epidemia di Ebola.

“Nelle particolari circostanze di questa epidemia - si legge in una nota dell'Oms - e purché siano soddisfatte determinate condizioni, il panel è giunto al consenso che è etico offrire interventi non ancora testati e la cui efficacia ed effetti secondari non sono conosciuti, come potenziale trattamento o a titolo di prevenzione”.

Nel frattempo l’epidemia di Ebola, secondo l’Oms, ha superato la soglia dei 1000 morti. Nel suo ultimo bilancio parla di 1.013 decessi e di 1.848 casi censiti.

Tra le vittime il missionario spagnolo Miguel Pajares che aveva contratto in Liberia il virus dell'Ebola e che era stato rimpatriato giovedì scorso in Spagna con un volo speciale.

Invece una passeggera nigeriana di un aereo di linea turco proveniente da Lagos è stata isolata e ricoverata all'arrivo a Istanbul perchè sospettata di essere portatrice del virus.