ARCHIVIO

E a Multedo i giocattoli dei bimbi finiscono nella spazzatura. Curia rifiuta dialogo

"Nessun segno di apertura al dialogo da parte di Don Martino e i giocattoli finiscono nella spazzatura mentre gli abitanti volevano donare quelli in buono stato ai bambini in difficoltà. Avevamo deciso di raccoglierli stasera prima delle piogge previste per questa settimana è di donarli ai bimbi".

Via i bimbi e i loro giocattoli. Avanti il business immigrati. E' il post pubblicato oggi su Facebook dai pacifici residenti di Multedo, dove la Prefettura, in collaborazione con la Curia, ha imposto il nuovo centro migranti nell'ex asilo Govone di via delle Ripe.

Gli abitanti del quartiere continuano a ripetere: "Perché 30-40 bimbi no e 12 migranti sì?".

Secondo il bando della Prefettura, è stato previsto che nell'ex asilo Govone arrivino complessivamente 50 africani, tutti giovani e maschi. Il sindaco Bucci aveva parlato per primo del numero di 12, senza tuttavia poter garantire che quello rimanesse il numero massimo degli ospiti. Alcuni residenti, però, hanno spiegato che i lavori nella struttura proseguono e potrebbero arrivarne un centinaio.

Io sto con Multedo

Comitato di Quartiere Multedo