Home Politica Politica Italia

Duro attacco a Salvini e bufera su Famiglia Cristiana, Toti: stavolta l’hanno sparata grossa

0
CONDIVIDI
Ministro Salvini e governatore Toti (foto d'archivio)

“Se Salvini ogni tanto la spara grossa per farsi capire dagli elettori in merito alle sue intenzioni, il settimanale Famiglia Cristiana l’ha seguito sul suo terreno sparandola grossa. E’ un dignitoso pareggio, ma ai punti vince Salvini perché ha trascinato tutti quanti sul suo modo di parlare”.

Il presidente della giunta regionale Giovanni Toti ieri sera é intervenuto così a ‘Stasera Italia’ su Rete 4 commentando la copertina ‘Vade retro Salvini’ che ha suscitato un mare di critiche e polemiche per il duro attacco dell’èlite di Famiglia Cristiana al ministro dell’Interno.

“Dire che sarebbe bello poter accogliere tutti coloro che stanno male nel mondo è certamente un auspicio giusto e cattolico – ha aggiunto Toti –  ma anche dire che l’Italia non può accoglierli tutti è un tema politico. Se il Papa si affaccia all’Angelus e dice che l’accoglienza è un dovere, fa il suo dovere, ma un ministro dell’Intero che respinge i clandestini fa altrettanto il suo dovere. Rolling Stone, Famiglia Cristiana, L’Espresso: tutti contro Salvini, si rischia di finire in quell’epoca in cui tutti davano addosso a Berlusconi e poi alla fine lui era in realtà l’interprete più autentico del pensiero della massa dei cittadini italiani”.

Intervenendo inoltre sulla questione immigrazione e rispetto della legalità, dopo il maxi sgombero del campo nomadi abusivo di ieri a Roma, il governatore Toti su Fb ha aggiunto: “Gli italiani non possono avere meno diritti degli immigrati. La legge deve essere uguale per tutti”.