Home Cronaca Cronaca Genova

Droga, carabinieri Maddalena premiati per record arresti (162): quasi tutti stranieri

0
CONDIVIDI
Centro storico, stazione-avamposto Maddalena

Emergenza spaccio sostanze stupefacenti nel Centro storico di Genova. L’allarme è stato confermato oggi durante la celebrazione del 204° anno di fondazione dell’Arma dei Carabinieri che si è svolta nella caserma Vittorio Veneto a Genova Sturla.

Il numero di arresti effettuati l’anno scorso soltanto dai (pochi) militari della caserma-avamposto della Maddalena, nel cuore del Centro storico di Genova, è da record: ben 162. Per la maggior parte si tratta di stranieri, diversi dei quali giovani richiedenti asilo.

Per questo, oggi a Sturla è stato premiato il comandante della Stazione Maddalena, Giuseppe Cotugno.

A illustrare il resto dei risultati ottenuti nel 2017 dai carabinieri, è stato il comandante della Legione Liguria, generale Paolo Nardone, il quale ha sottolineato come le denunce dei reati siano complessivamente scese del 5% nonostante che i reati legati allo spaccio di sostanze stupefacenti siano aumentati del 3%.

Inoltre, si è registrato un notevole aumento della quantità di droga sequestrata (+30%) per complessivi 2.800 chili di sostanza stupefacente.

In aumento le denunce-querele per violenza sessuale (+30%). In diminuzione quelle per furti (-6,6%), truffe (-7%),  rapine (-10%), estorsioni (-31%).