Home Economia Economia Genova

Dopo Mosca e San Francisco, il sindaco Bucci a Londra

0
CONDIVIDI
Londra

Prosegue il programma di marketing territoriale del Comune di Genova e volto alla valorizzazione, promozione e attrazione di investimenti, in particolare sui grandi progetti della città, in alcune delle principali piazze economiche e finanziarie del mondo.

Dopo Mosca e San Francisco, da oggi al 27 giugno il sindaco Marco Bucci, insieme all’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti e all’assessora comunale al Marketing territoriale Elisa Serafini, sarà a Londra, dove è previsto un intenso programma di incontri, presentazioni e riunioni, con i vertici di importanti società finanziarie e imprese, quali Algebris Investments, Kreos Capital, MAG/Marine, Maire Technimont, European Banking Authority, Plurima Group.

Sono previsti anche incontri con il direttore dell’ICE (Istituto Commercio Estero) di Londra, Roberto Luongo, e con la Camera di Commercio Italiana.

Al centro del programma la presentazione di Genova e dei suoi progetti strategici presso l’Ambasciata italiana, dove l’ambasciatore Raffaele Trombetta, coadiuvato dal consigliere economico e commerciale Massimo Carnelos, ha invitato 150 importanti personalità delle istituzioni, dell’economia e della finanza della capitale britannica.

Sono previsti inoltre incontri, come al Travellers Club, e la presenza del sindaco e assessori liguri all’inaugurazione di Masterpiece Art Fair, imperdibile appuntamento per collezionisti e investitori d’arte provenienti da tutto il mondo.

Bucci e Benveduti incontreranno anche, fra gli altri, l’ex ministro degli Esteri Jeremy Browne, attualmente rappresentante speciale per la City of London.

Il programma è stato organizzato dall’ambasciatrice di Genova a Londra, Francesca Griffiths, con il supporto di Francesca Centurione Scotto, Monica Curti, Raffaella Renzoni,Maurizio Fazzari, Roberto Costa e tanti genovesi attivi, in ruoli chiave, a Londra.

Genova e la Liguria saranno al centro dell’attenzione degli ambienti economici e finanziari londinesi proprio nei giorni in cui è in corso il bando per le manifestazioni di interesse per il progetto del Waterfront di Levante.