ARCHIVIO

Doping sotto processo giovedì a Savona

GENOVA. 17 GEN. Il processo al Doping, nell’ambito del relativo progetto finanziato dal Ministero della Salute, Regione Liguria, ASL 2 Savonese e ISMAC–CNR, si terrà giovedì 19 gennaio dalle 8:30 alle 13:15 e dalle 14:30 alle 16:30.
Appuntamento nella Sala della Sibilla del Priamar a Savona con il patrocinio della Società Italiana di Promozione della Salute e il supporto del progetto Stelle nello Sport.

Il processo, dopo l’introduzione di Rachele Donini (responsabile attività di prevenzione del Ser.T. dell’ASL2 Savonese), sarà aperto dal magistrato savonese Fiorenza Giorgi. Le richieste dell’accusa saranno presentate da Sandro Donati, maestro di sport e allenatore FIDAL. Le tesi difensive verranno articolate dall’avvocato Camilla Fasciolo. Deporranno poi i testimoni. Sonia Salvini (CNR Regione Liguria) presenterà i dati epidemiologici, Fulvio Albè (presidente AMS Savona-Imperia) gli effetti delle sostanze dopanti sulla salute, la dietista Laura Starnini gli integratori alimentari nello sport e nelle diete mentre a parlare della società dell’immagine e della prestazione sarà lo psichiatra Fabrizio Cerro. Dalle 11:45 gli interventi di Tarcisio Mazzeo (caporedattore TGR Liguria), Michele Corti (responsabile progetto Stelle nello Sport), Roberto Pizzorno (delegato Coni Savona) e il campione paralimpico Vittorio Podestà.

Nel corso della riunione della giuria (medici, sportivi, giornalisti, insegnanti e genitori), composta da Davide Carosa, Mauro Diotto, Sergio Giaquinto, Alberto Guglielmino, Federico Mereta, Margherita Niccolini, Claudio Palone, Claudia Podestà e Mauro Selis, saranno presentati i risultati del questionario sul Doping e premiati i vincitori del concorso “Con il doping chi vince?”.