ARCHIVIO

Donna incinta di 7 mesi aggredita nei caruggi: arrestato il nordafricano

GENOVA. 21 MAR. "Volevo ringraziare pubblicamente la SQUADRA MOBILE- IV sezione della questura di Genova per le indagini svolte relative alla vicenda che ha coinvolto sia me che mio marito Miguel sia per la celerità che per il supporto nei nostri confronti e per la delicatezza e attenzioni dimostrate a me viste le mie condizioni. Mi auguro che il vostro lavoro non venga vanificato. Bravi".

E' il post pubblicato poco fa su Facebook da Franca M. la donna incinta di 7 mesi aggredita, senza pietà e rispetto, da un nordafricano un sabato notte come tanti nei caruggi genovesi. Secondo la polizia, che ha condotto una lunga indagine fra i migranti che vagolano nel centro storico, il responsabile è un egiziano di 32 anni, con precedenti anche per reati contro la persona, irregolare sul territorio nazionale e senza fissa dimora. E' stato individuato ieri pomeriggio in via Gramsci ed arrestato dalla squadra Mobile per tentata rapina aggravata, lesioni e sequestro di persona. L'immigrato è stato rinchiuso a Marassi.

Il grave episodio avvenne tra il 4 e il 5 febbraio scorsi nella zona di Sarzano e suscitò un mare di polemiche. Alcuni buonisti avevano perfino messo in dubbio la denuncia della donna genovese aggredita e del marito originario del Salvador, minacciato e tenuto sequestrato in auto dal malvivente. Franca M. era stata medicata al pronto soccorso del Galliera, dove i sanitari le avevano anche prescritto alcuni giorni di assoluto riposo. Per fortuna non c'erano state conseguenze per il bimbo.

http://www.ligurianotizie.it/genova-violenta-nordafricano-aggredisce-donna-incinta-di-7-mesi/2017/02/05/235089/