ARCHIVIO

Don Zappella, chiesta l’archiviazione

[caption id="attachment_173200" align="alignleft" width="300"] Don Francesco Zappella, parroco di Sant' Antonio da Padova a Borghetto Santo Spirito[/caption]

[caption id="attachment_173201" align="alignleft" width="300"] Testimone contro Don Francesco Zappella, parroco di Sant' Antonio da Padova a Borghetto Santo Spirito[/caption]

SAVONA. 17 NOV. La Procura di Savona ha chiesto l’archiviazione per la vicenda di un ragazzo brasiliano che aveva denunciato di aver subito abusi da parte di don Francesco Zappella, parroco di Borghetto S. Spirito.

Il prete si è dimesso da quell'incarico e da quello di vicedirettore della Caritas Diocesana, dimissioni accettate da monsignor Guglielmo Borghetti.

La Rete L'Abuso, l’associazione che combatte la pedofilia negli ambienti ecclesiastici, avrebbe portato altra documentazione in procura, consegnndo agli inquirenti la documentazione relativa alla denuncia di un'altra presunta vittima che potrebbe costare al sacerdote, già indagato per violenza sessuale, l'incriminazione per abuso di minori.