ARCHIVIO

Dieta vegana imposta a bimba di 2 anni: in rianimazione al Gaslini

[caption id="attachment_207256" align="alignleft" width="728"] Una bimba costretta a seguire una rigorosa dieta vegana ricoverata in rianimazione al Gaslini[/caption]

GENOVA. Dieta vegana a soli 2 anni. E' arrivata alcuni giorni fa in gravi condizioni al pronto soccorso del Gaslini, ma è stata salvata in extremis dai medici dell'ospedale pediatrico genovese.

I genitori residenti nel ponente ligure al momento sono stati segnalati ai Servizi sociali. Non è escluso che possano partire accertamenti da parte della magistratura.

Secondo i primi accertamenti, dopo lo svezzamento i genitori avrebbero imposto la rigorosa dieta vegana (senza alcun tipo di cibo di origine animale) alla loro bimba di soli due anni, che è stata ricoverata in rianimazione a Quarto. Per fortuna, oggi risulta fuori pericolo ed è stata trasferita in un altro reparto di normale degenza.

La piccola innocente avrebbe riportato danni neurologici e difficoltà nei movimenti. Ha peso nettamente inferiore al percentile di riferimento, scarsa reattività e movimenti rallentati.

Sotto accusa è la dieta vegana, carente di vitamina B12, che risulta compatibile con il quadro clinico della bimba.

La dieta vegana è sconsigliata dai pediatri perché potenzialmente pericolosa e dannosa per lo sviluppo e la salute dei bimbi.

Negli ultimi tempi si sono registrati altri casi del genere e i pediatri in Italia hanno lanciato l'allarme.