ARCHIVIO

Derby, Muriel "Serata pazzesca"

GENOVA 23 OTT.  Il presidente Massimo Ferrero lo ha ripetuto anche stasera, per l’ennesima volta: Luis Muriel è un talento pazzesco e sono felicissimo di averlo portato a Genova. Dal canto suo il colombiano, dice: «Sono contentissimo, quella di oggi è un’emozione che non si può spiegare, si può solo provare. La squadra è forte, ha qualità: ci mancava solamente il risultato. Finalmente è arrivato, al termine di un periodo strano. Non smetterò mai di ringraziare il presidente per avermi portato qui. Settimana dopo settimana cerco di ripagare la fiducia che è stata riposta in me, non mi sono ancora espresso al massimo».

Lavoro. L’attaccante di punta della Sampdoria torna a segnare ed è ecco riapparire la vittoria. «Ho fatto gol e abbiamo vinto – continua il numero 9 -, che c’è di meglio? Sicuramente ho fatto un grande lavoro quest’estate per fare prestazioni come queste. Voglio migliorare sulla continuità. Negli ultimi giorni ho fatto tanti allenamenti a parte per recuperare dai viaggi intercontinentali, ma va bene così: è finita come tutti speravamo. Come festeggerò? Non c’è tempo di festeggiare, domani mattina c’è già da pensare alla Juventus».