ARCHIVIO

Degrado Nervi, controlli zero e la passeggiata diventa un camping

[caption id="attachment_204084" align="alignleft" width="728"] La tenda picchettata sulla passeggiata di Nervi: insicurezza, degrado e controlli zero (foto Cresciuti disagiati)[/caption]

GENOVA. 1 GIU. Non c'è solo la vergogna dell'Hotel Marinella, eletto a dimora da immigrati e sbandati. Oppure le panchine rotte, le ringhiere arrugginite, il fondo sconnesso con le mattonelle che saltano e l'assenza di qualsivoglia promozione per uno dei gioiellini della nostra città.

Ora, vista e considerata l'assenza di controlli sul territorio, la passeggiata Anita Garibaldi è diventata un camping abusivo alla portata di tutti.

L'altro giorno, alcuni viandanti hanno picchettato la loro tenda indisturbati, proprio su uno dei belvederi pubblici più pregiati di Nervi.

La foto è stata pubblicata sulla pagina Facebook del gruppo di ironici ed "irriverenti" genovesi "Cresciuti disagiati".

Uno di loro ha simpaticamente commentato: "Quando sul volantino dell'agenzia di viaggi c'è scritto "a 50 metri dal mare" ma non sai che dietro l'angolo c'è il super resort La Marinella".