Home Cronaca Cronaca Genova

Degrado e droga sotterrata nell’aiuola. Blitz a Villetta Dinegro: presi 15 africani

0
CONDIVIDI
Villetta Dinegro in centro a Genova

A Villetta Dinegro si è svolta ieri pomeriggio un’operazione di polizia mirata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, condotta da agenti del nucleo di Polizia Giudiziaria e del reparto Vivibilità e decoro della Polizia Locale di Genova, in collaborazione con i colleghi del Commissariato di P.S. Centro.

Dopo aver chiuso i cancelli di accesso alla villa, per evitare che eventuali visitatori potessero trovarsi di fronte a situazioni potenzialmente rischiose, gli agenti hanno ispezionato l’area della villa identificando quindici persone, tutte di origine centroafricana, alcune delle quali prive di documenti.

Gli stranieri sono stati quindi presi e condotti in questura per essere sottoposti all’identificazione e ai rilievi fotodattiloscopici.

L’ operazione ha avuto il supporto di due cani antidroga della Polizia di Stato, che hanno permesso di trovare 100 grammi di droga, sotterrata in 4 involucri di colore nero nelle aiuole antistanti il museo Chiossone.

“Quest’operazione antidroga e antidegrado – ha dichiarato l’assessore comunale alla Sicurezza Stefano Garassino – segue l’attività di giugno durante la quale, sempre a villetta Dinegro, vennero segnalate all’autorità giudiziaria altre persone sorprese a spacciare sostanze stupefacenti. Ringrazio la nostra Polizia Locale che sta trasformando sempre più i suoi compiti con il preciso obiettivo di garantire maggiore sicurezza ai nostri concittadini. Un plauso anche alla Polizia di Stato, con la quale abbiamo instaurato una proficua collaborazione”.