ARCHIVIO

DECESSI AD UROLOGIA AL SAN MARTINO. LA PROCURA APRE FASCICOLO PER OMICIDIO COLPOSO

GENOVA. 8 NOV. Si sono verificate due morti per infezione all’ospedale San Martino di Genova per due persone rispettivamente di 76 e 47 anni.

Entrambe le vittime erano degenti presso il reparto di Urologia dell’ospedale genovese ed erano ricoverati per calcolo.

I due uomini potrebbero esser stati uccisi,a 24 ore di distanza l'uno dall'altro, dallo stesso batterio, contratto in ospedale.

I Nas hanno avviato due denunce che sono state inoltrate alla procura. Al punto che ieri il procuratore capo, Michele Di Lecce, ha unito i due fascicoli, affidandoli allo stesso pm, Stefano Puppo.

L'ipotesi di reato è quello di omicidio colposo, al momento contro ignoti.

Su uno dei morti è stata disposta l’autopsia e il medico-legale darà una risposta in 60 giorni dopo aver effettuato l'esame istologico.

Sull’altro caso, invece, nelle prossime ore la Procura della Repubblica deciderà se disporre gli esami necroscopici e facendo diseppellire la salma.

Su entrambi i decessi la direzione sanitaria del San Martino presta il maggiore silenzio: "Per una questione di privacy".