ARCHIVIO

DALLA LOMBARDIA VIA LIBERA AL REFERENDUM AUTONOMIA

MILANO. 18 FEB. La Lombardia celebrerà entro l'anno un referendum consultivo per chiedere ai cittadini se vogliano maggiore autonomia nelle materie di competenza della Regione, in base all'articolo 116 comma 3 della Costituzione.

Il Consiglio regionale, dopo lo stanziamento di 30 milioni, ha approvato la proposta fatta dalla Lega e sostenuta dal centrodestra, anche grazie al voto favorevole dei consiglieri del Movimento 5 Stelle, che hanno ottenuto il via libera a una legge che impone di usare il voto elettronico.

Questo il quesito che sarà sottoposto ai cittadini, probabilmente fra ottobre e novembre dopo l'Expo: “Volete voi che la Regione Lombardia, nel quadro dell'unità nazionale, intraprenda le iniziative istituzionali necessarie per richiedere allo Stato l'attribuzione di ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia, con le relative risorse, ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo 116, terzo comma, della Costituzione?”.