ARCHIVIO

Crudeltà, cacciatore di gattini denunciato per maltrattamenti

[caption id="attachment_151627" align="alignleft" width="634"] Un 19enne di Casarza Ligure è stato denunciato dai carabinieri per maltrattamenti[/caption]

GENOVA. 26 MAG. C'è chi licaccia e li tortura, mai crudeli non sfuggono ai carabinieri dal cuore grande così.

Ieri  mattina, i carabinieri di Sestri Levante, a conclusione di accertamenti scaturiti da una denuncia sporta nei giorni scorsi da una 48enne abiatante nella cittadina del Tigullio, hanno deferito in stato di libertà per “maltrattamenti di animali e caccia con mezzi non consentiti” un 19enne, abitante in una  località di Casarza Ligure.

Il giovane è risultato responsabile della cattura, mediante una trappola rudimentale, del gattino di proprietà della donna, che era stato torturato e trattenuto con crudeltà in stato di grave disidratazione.