Home Sport Sport La Spezia

Cosenza-Spezia, Marino: Pagata l’inferiorità numerica

0
CONDIVIDI
Marino

Al termine della sfida del “San Vito-Gigi Marulla”, il tecnico aquilotto Pasquale Marino analizza così il match.

“La squadra è entrata in campo con il piglio giusto ed anche in inferiorità numerica abbiamo provato a rispondere colpo su colpo, interpretando una buona gara e lottando su tutti i palloni su un campo reso pesante dalla pioggia.

Dispiace tornare a casa con zero punti, perchè sono convinto che in parità numerica la partita sarebbe potuta essere differente, ma alla fine abbiamo pagato l’aver giocato quasi tutto il tempo in dieci uomini.

Della gara di oggi resta la prestazione, per il resto alcune decisioni ci hanno evidentemente penalizzato, a partire dall’espulsione di Mora, arrivata oltretutto sugli sviluppi di un corner inesistente, fino al fallo di Embalo su Terzi non ravvisato dal direttore di gara, che ha portato al calcio d’angolo dal quale è scaturita la rete che ha deciso il match.

Guardiamo avanti, alle quattro partite che ci restano, consci che oggi la squadra ha dato segnali importanti.

La classifica? C’è rammarico perchè oggi avremmo potuto portare a casa punti pesanti, ma in chiave playoff non è cambiato nulla, quindi pensiamo a chiudere al meglio la stagione”.