ARCHIVIO

Corruzione al Porto della Spezia, terminate indagini: 11 gli indagati

Sono terminate le indagini preliminari compiute dalla guardia di finanza sulla maxi inchiesta sui presunti appalti pilotati e assunzioni premio dell’Autorità Portuale della Spezia.

Il sostituto procuratore della Spezia Luca Monteverde ha indagato 11 persone, mentre sono venti i capi di reato contestati.

Tra gli indagati risulta anche Lorenzo Forcieri, ex presidente dell’ente portuale e attuale consigliere comunale della Spezia.

Forcieri è indagato per rivelazione di segreti d’ufficio e per corruzione con l’Amministratore delegato della società di vigilanza della Lince, Matteo Balestrero, per aver ricevuto da quest’ultimo, senza pagare, prestazioni di vigilanza relativamente alla sua abitazione.